I Red Sox hanno ritrovato Benintendi

BASEBALL

Con 41 vittorie, i Red Sox sono la squadra migliore della MLB. Hanno ritrovato il miglior Benintendi e hanno in JD Martinez un uomo da 19 fuoricampo.
Nella American League Est, dal punto di vista strettamente teorico, sono però in testa gli Yankees. New York ha un record leggermente migliore. Ma ha anche giocato 6 partite in meno e ora dovrà bersi qualche doppio incontro. A cominciare da oggi (lunedì 4 giugno) a Detroit contro i Tigers.

Da martedì poi i Tigers sono ospiti dei Red Sox per la prima di 3 serie che opporrà Boston a formazioni fin qui sotto media .500. Dall’8 giugno a Fenway arrivano i White Sox di Chicago e poi i Red Sox viaggiano verso Baltimora.
Nella prima partita contro i Tigers il manager Cora userà Steve Wright come partente. Sarà la prima volta quest’anno. La decisione serve a garantire un giorno in più di riposo agli altri lanciatori partenti. Potrebbe anche decidere di utilizzare come catcher Swihart. Se accadrà, la mossa farà discutere. Ne vogliono fare il catcher del futuro? O semplicemente, lo vogliono vendere bene?

Per un paio di mesi, a queste chiacchiere bisognerà abituarsi. Anche perché dopo aver rilasciato Hanley Ramirez e aver perso Carson Smith per infortunio, ci si aspetta che i Red Sox facciano qualcosa sul mercato. E Swihart è un po’ l’unica merce di scambio che è rimasta al Presidente Dombrowski. Nel Farm System infatti c’è relativamente poco.
A tal proposito, questa sera inizia il Draft. Boston ha le sue prime 2 scelte al giro 26 e 64. Difficile, insomma, che possa competere per i maggiori talenti.

Non è stata una gran settimana, per i Red Sox. O meglio: i risultati sono brillanti. Anche contro gli Astros, perse le prime 2 partite della serie, Boston ha alzato la testa e ha vinto contro Verlander e Morton (prima sconfitta dell’anno). Contro Verlander a tenere i Red Sox in partita ci ha pensato JD Martinez, che ha battuto a casa 2 punti. Il resto lo hanno fatto i fuoricampo di Vasquez (primo dell’anno) e Benintendi contro i rilievi. Quest’ultimo (foto di copertina dal Boston Globe) si è poi ripetuto il giorno dopo assieme a Moreland in una partita di sostanza del line up.

Le brutte notizie vengono dai malanni fisici. Betts è finito in lista infortuni per uno stiramento addominale. Non sembrava nulla, adesso rimarrà fuori fino a venerdì come minimo. E a Houston è uscito dal line up anche Pedroia, che ha fastidio al ginocchio operato e vedrà in questi giorni il chirurgo che ha effettuato l’intervento quest’inverno.
Benché sia il miglior giocatore delle loro Minor Leagues, i Red Sox non richiamano Rusney Castillo dal Triplo A. La causa è un contratto che farebbe schizzare la luxury tax. Così in Grande Lega è finito Travis, che in Triplo A batte poco più di .200. Non è escluso che salga di grado il veterano Adam Lind, che ha appena firmato un contratto di Minor. A Benintendi e compagni, una mazza di potenza in più potrebbe far comodo.

Seguitemi tutti i giorni su Twitter #redsoxinitaliano

La PAGINA SPECIALE sul sito

Share Button
I Red Sox hanno ritrovato Benintendi ultima modifica: 2018-06-04T16:36:33+00:00 da Riccardo Schiroli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *